Flickr ome reader di notizie “scomode”

Quale sito visitate per trovare informazioni non censurate? Google News? Wikileaks? Avete mai pensato di utilizzare Filckr? Strano ma vero, il servizio di photosharing potrebbe presto divenire il posto giusto per leggere news senza eventuali interferenze di “governi ostili”. Un sistema noto come “Collage”, che sarà disponibile pubblicamente venerdì, consentirà agli utenti di nascondere testo all’interno di una immagine. Questa tecnica è semplicemente l’ultima incarnazione della steganografia, l’arte di nascondere un messaggio in modo tanto difficile da dubitarne della stessa esistenza. Una nota di colore: le tecniche di steganografia primitiva vanno dal buon vecchio inchiostro invisibile al trucco di rasare la testa di uno schiavo, tatuare un messaggio sul suo cranio, attendere che gli ricrescessero i capelli (!) ed inviare il tutto al destinatario. Il metodo usato da Collage non è chiarissimo, ma vi sono alcune tecniche possibili. La prima è quella di aggiungere piccoli oggetti in un’immagine, la cui posizione consente la decrittazione del messaggio. Un’altra tecnica è quella di combinare due immagini sfruttando le differenze di profondità di colore, corredando i bit delle informazioni che si desidera trasmettere. La grande differenza di Collage è costituita dal fatto che gli utenti non devono avere alcuna competenza tecnica per consultare le informazioni “embedded”. Chi intende trasmettere un messaggio può utilizzare un tool per uploadare automaticamente le immagini in Flickr. Poi, chi vuole leggere quelle informazioni interrogherà la data di pubblicazione di proprio interesse; a quel punto Collage recupererà le relative informazioni da Flickr e decodificherà i dati. In un primo momento il software funzionerà sulla base di un semplice accesso a Flickr, che generalmente non è oggetto di censure/limitazioni da parte delle pubbliche amministrazioni. Rimane comunque aperta l’opzione di estendere queste modalità operative a siti analoghi a Flickr, qualora questo venisse ricompreso in eventuali black list. Sam Burnett del Georgia Institute of Technology, parte del team che ha realizzato Collage, ha presentato un keynote sull’argomento allo USENIX security event di Washington in cui ha affermato che il sistema funziona sufficientemente bene da consentire di “occultare” due news in un’unica immagine di media grandezza.

Annunci

Info andrea
Andrea vive e lavora a Roma. Due figli, una moglie ed una serie infinita di gadget tecnologici per restare in contatto con il mondo e con se stesso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: