Al bando i videogiochi in Svizzera?

Storicamente la Svizzera è uno dei paesi più neutrali e non violenti che sia possibile annoverare, dal momento che non è stata coinvolta in conflitti armati per circa 200 anni. Ora sembra che questa attitudine possa trovare nuovo terreno fertile nel settore del videogaming. Il Consiglio Nazionale, l’equivalente del nostro parlamento, ha autorizzato una legge che attribuisce al governo il potere di regolamentare la commercializzazione di videogiochi definiti “violenti”. La legge non specifica quali regole verranno applicate, anche se la misura minima prevista è la messa al bando completa. Alcuni siti riportano che questa previsione di legge sarebbe di fatto applicabile a qualsiasi gioco europeo con un rating PEGI compreso fra 16+ e 18. Come noto, il sistema PEGI è un rating system volontario cui aderiscono diversi soggetti in Europa cui è demandato il compito di classificare i videogiochi per fasce di utenza ( 3, 7, 12, 16 o 18 anni). Se il bando venisse applicato alla fascia 16 – 18, ciò determinerebbe un taglio di circa 1 viedogioco ogni 6 pubblicati. In molti paesi i rating sono puramente informativi, anche se il limite minimo di sei anni è previsto legalmente. Ironicamente, la Svizzera è uno dei paesi che non prevede limiti di età, ma la legge di cui abbiamo detto apporterà novità sostanziali. Obbligherà, altresì, i rivenditori ad un più stringente controllo delle carte di identità degli acquirenti, per quanto tale controllo si tradurrà in un nulla di fatto se, come pare, saranno commerciabili solo videogiochi per fasce 12+ e contraddistinti da rating bassi. Quando la legge era stata originariamente progettata, prevedeva un bando per quei videogiochi che richiedevano il compimento di atti di violenza o di crudeltà contro essere umani e simili per raggiungere lo scopo del gioco. Questa statuizione è stata sostituita con l’attribuzione del potere al governo di decidere che cosa mettere al bando. Se non tutto…

Annunci

Info andrea
Andrea vive e lavora a Roma. Due figli, una moglie ed una serie infinita di gadget tecnologici per restare in contatto con il mondo e con se stesso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: