Ultime dal pianeta iPad

ipad Sembra che la corsa per accaparrarsi un iPad abbia leggermente rallentato dopo un avvio a velocità folle nel primo giorno di pre-order. Questo rallentamento si è verificato in concomitanza con le dichiarazioni di Apple in ordine alle modalità di gestione delle battery failures, della presenza di una opzione audio per gli ebook ed alla disponibilità di un nuovo e, a detta della Casa della Mela, sorprendente contratto per il mobile computing. Durante il consueto roundup alla ricerca dei link più interessanti, ho trovato un link interessante ad un articolo che riporta come Apple abbia pre-venduto oltre 51.000 iPad nelle prime  due ore di disponibilità. Questo post è ora aggiornato con una stima di vendita di 120.000 unità. Durante il weekend il ritmo ha rallentato fino a 1.000 pezzi l’ora.

Queste informazioni provengono da fonti disparate, anche se la più popolare è costituita dal blog “Deagol” che ha raccolto ed analizzato i numeri d’ordine degli acquirenti. Il sistema di rilevazione non appare tuttavia esente da pecche: atteso che il sistema di vendita di Apple prevede l’emissione di numeri d’ordine progressivi è alquanto probabile che il blogger abbia riportato dei dati che comprendono la commercializzazione di ulteriori prodotti. Comunque sia, l’iPad sta boostando il sito di e-commerce di Apple verso vette talmente importanti che le stime di cui sopra non appaiono del tutto prive di senso e, comunque, appaiono in grado di dare una approssimazione alquanto precisa delle proporzione del fenomeno.

Nel frattempo, Apple ha rilasciato delle informazioni sulla disponibilità di una soluzione per l’eventualità in cui la batteria dovesse venire meno, per quanto non si può dire che costituisce la migliore soluzione per tutti gli utenti. Invece di rimpiazzare la batteria eventualmente non funzionante, Apple sostituirà l’iPad per intero. Il costo dell’operazione sarà di $ 99,00 e sarà cura di ciascun singolo utente presidiare adeguatamente il processo di backup dalla vecchia alla nuova macchina. Non è dato sapere se il replacement avverrà per il tramite del rilascio di una nuova macchina ovvero il “restauro” di un precedente device.

L’applicazione per gli ebook avrà una feature che finirà con l’attrarre il meno nobile degli interessi: includerà un software text-to-speech denominato Voiceover. Questo tipo di tecnologia ha causato non pochi problemi ad Amazon, dopo che la Authors’ Guild ha rivendicato la circostanza che la presenza di un software di questo tipo viola le restrizioni di copyright previste per gli audiobooks. Il caso è stato risolto con Amazon costretta ad accettare la possiibilità che tale feature possa essere disattivata.

Infine, l’edizione 3G di iPad non richiederà un contratto di servizio apposito. Gli utenti potranno scegliere tra un profilo da $ 14,99 mensili con 250MB dati, oppure $ 29,99 al mese con traffico dati illimitato; potranno effettuare tutti gli switch che desiderano da un contratto all’altro. Da notare: l’offerta di Apple non presenta alcun fastidioso asterisco in ordine alla parola “unlimited”. Il che lascia aperte le porte alla possibilità di poter fruire in maniere completa ed adeguata di una convincente esperienza di mobile computing.

Annunci

Info andrea
Andrea vive e lavora a Roma. Due figli, una moglie ed una serie infinita di gadget tecnologici per restare in contatto con il mondo e con se stesso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: