Decalogo Geek

In generale noi geek siamo piuttosto rilassati. Ci piace riflettere sulle cose, e le discussioni animate non fanno per noi. Ma fate attenzione a certe provocazioni! Non la smetteremo più di parlare, e ripeteremo i punti su cui abbiamo ragione più volte. Dopo questo ammonimento sei ancora interessato a provocarci? Eccoti servito!

 

10. “Nessun programmatore con un briciolo di seritetà userebbe il PHP”
– Ovviamente questo non attacca con tutti i geek, ma quando funziona, funziona bene.

9. “I libri di fumetti sono per bambini!”
– Siamo sicuri che questa l’avrete già sentita. Io me la sentivo ripetere ad oltranza quando ero al liceo, e nonostante non sia assolutamente vero – ora come non mai – sono sicuro che gli appassionati di fumetti se lo sentono dire in continuazione.

8. “I giochi di ruolo sono per la gente che non è soddisfatta della propria vita”.
– Purtroppo esistono ancora persone che pensano che chi gioca a Dungeons & Dragons vive ancora con i genitori e si lava solo una volta al mese. Bisogna impartirgli una lezione al più presto!

7. “I film dei Pirati dei Caraibi sono così realistici!”
– Dubito che ci sia molta gente che ci crede veramente, ma in giro ci sono molte concezioni errate sui pirati, quindi non si sa mai.

6. “Abbiamo comprato un Xbox 360 perché mia figlia voleva giocare ad Hello Kitty games. È utile a qualcos’altro?”
– Ok sono arrivato al punto in cui le mie dita si rifiutano di digitare la tastiera…

5. “Mac, Windows, o Linux? Fa davvero molta differenza?”
– Questo dibattito è così vecchio che è stato ritrovato scritto in geroglifici sulla stele di Rosetta. Non conosco un singolo geek che non si lascerebbe provocare da una così oltraggiosa affermazione.

4. “Gli Ewok sono il personaggio migliore della trilogia di Star Wars trilogy.” / “Greedo ha sparato per primo!”

-Non so quale delle due sia peggio. Se non funziona una, il successo è assicurato con l’altra.

3. “Tolkien? Ehhh, è molto meglio Terry Brooks!”
– Ancora un po’ e mi arrabbio con me stesso per il solo fatto di aver digitato queste parole.

Le prime due della classifica non hanno bisogno di spiegazione.

2. “Joss Whedon è scarso!”

1. “Non vedo cosa ci sia di male con il DRM!”

Ovviamente ogni riferimento a fatti realmente avvenuti è puramente casuale…

Annunci

Info andrea
Andrea vive e lavora a Roma. Due figli, una moglie ed una serie infinita di gadget tecnologici per restare in contatto con il mondo e con se stesso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: