[X-POST] MAI PROVATO COL NASO?

Per utenti iPhone residenti nelle zone veramente fredde del pianeta, quelle zone in cui non ti toglieresti mai i guanti, ma in cui forse faresti molto, ma molto meglio, a comprare dei guanti adatti alla digitazione su iPhone, dicevo, in quelle zone, nonostante i fischi e gli insulti, gli sfotto’ e i cori dei bontemponi, bhé da oggi in quelle zone si può tappare sullo schermo con naso. Vabbé dai, andiamo oltre. Per eventuali interessati, l’acquisto crucco costa 0,79€ ed é disponibile qui
Ci tengo a sottolineare, qualora necessario, che questo post non rappresenta una sollecitazione all’acquisto.

Annunci

Copertina termoautonoma

Wired mi raccomanda con una mail di scaldare il nuovo numero che sto per ricevere prima di aprirlo: ho fatto accendere i termosifoni a casa.

iPad & Me

Visto che ho l’iPad da circa una settimana, mi sento pronto per poter condividere alcune impressioni d’uso. Premessa: in tempi non sospetti ho espresso, in particolare su Facebook ed in alcune email, diverse perplessità su questo dispositivo, dopo averlo provato per qualche minuto nei consueti negozi di fiducia (Fnac in primo luogo); non ho mancato di dare conto di una certa insofferenza nei confronti del tablet di Apple. Evidentemente, per quanto potessi essere attento nel valutare alcuni aspetti, non ho centrato del tutto il bersaglio. Di seguito, in sintesi, provo a spiegare perchè.

Leggi il resto dell’articolo

La novitá che vorrei

La novitá hardware capace di farmi saltare sulla sedia é rappresentata dall’introduzione di uno slot SD su iPad: quell’accessorio posticcio per la lettura delle schede non l’ho mai sopportato.

Su iTunes ci sono i Beatles

Sono felice di questo arricchimento nell’offerta del mio store preferito, e sinceramente non capisco i vari commenti negativi letti nel pomeriggio nei miei “socialcosi” di riferimento: ma davvero qualcuno si aspettava novitá di altro tipo dopo un cosí breve tempo trascorso dal lancio del nuovo Air e di iLife ’11?

Alarm bug…chiarimenti

Ho finalmente avuto il tempo di effettuare una ricerca sull’argomento nel forum Apple ed ho scoperto che “dopo il 7 novembre potrai impostare di nuovo gli allarmi”: non resta quindi che provare domattina, per poi aggiornare il blog…naturalmente.
Maggiori info qui.

Alarm bug…aggiornamenti

Aggiornamento delle 9.28: il bug era giá stato rilevato due settimane fa in Australia, e si teme molto per quanto potrá accadere dopo il 7 novembre negli Stati Uniti, per il ritorno dell’ora solare. Dopo le prove effettuate stamattina posso solo confermare che il problema non si presenta nell’unico caso in cui la ripetitivitá della sveglia é impostata su “ogni giorno”: nell’attesa quindi di soluzioni “made in Apple” non resta che aderire a questa soluzione, desezionando tutto al venerdi sera. Tant’é…

[9.45] Leggo su appleinsider che in Australia il bug aveva destato un certo clamore fra gli utenti e che Apple era giá informata dell’accaduto. Sembra, ma voglio precisare che non amo i cd. rumors e non voglio dar loro corpo, che questo bug sará risolto col rilascio del prossimo iOS4.2.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: